Questa è gente (la maggioranza, ndr) che ha paura della propria ombra, che fa soltanto le questioni per tattica e non per strategia nell’interesse degli Italiani. Quello che è successo oggi è una vergogna (la maggioranza ha disertato il voto alla Giunta delle Immunità del Senato, ndr): buttano il sasso ma tolgono la mano. Sanno che gli Italiani non considerano Salvini un sequestratore di persone ma un ministro che ha fatto l’interesse della propria Nazione cercando di preservare e tutelare i confini dell’Italia e dell’Europa”. Così la senatrice Daniela Santanchè a margine di un incontro nel piacentino per la campagna elettorale in vista delle elezioni Regionali del 26 gennaio. “Salvini – ha aggiunto – si è comportato da ministro come era giusto si comportasse. Gli emiliano romagnoli il 26 gennaio hanno la possibilità di scegliere la parte giusta. La parte giusta siamo noi, tutta la colazione di centrodestra”. Sulla campagna elettorale che Fratelli d’Italia sta portando avanti dice: “Ci siamo spesi moltissimo da subito e con convinzione: l’Emilia Romagna si merita di più, soprattutto di essere liberata dopo settant’anni da quello che definirei un regime”. E le sardine? – chiediamo: “A me piacciono di più gli squali”

Comments

comments