Quello che è accaduto nel Comune di Pontedera mi lascia letteralmente basita. Il Comune in questione ha negato ai nostri referenti di Fratelli d’Italia la possibilità di manifestare in piazza sostenendo come giustificazione che il nostro partito mira alla ricostituzione del fascismo.

Mi chiedo e anzi chiedo alle maggiori cariche dello Stato se questo sia possibile. Sarebbe un vero scandalo negare una piazza a un partito presente in Parlamento e che raccoglie i consensi di milioni di elettori.

Comments

comments